dal 9 giugno al 9 luglio - Palazzo Ricchieri - Pordenone
Il viaggio del Beato Odorico

Mostra a cura del Comune di Pordenone, Parrocchia Beato Odorico da Pordenone e Liceo Artistico "Enrico Galvani" di Cordenons nell'ambito del progetto Odorico 700, che celebra il settimo centenario della partenza del frate Odorico da Pordenone per l'Oriente.
Orari:
dal mercoledì alla domenica dalle 15.00 alle 19.00.

dal 14 giugno al 2 luglio - Campo di calcio P. Angelicus - Gorizia
41°-Trofeo - Notturno di Calcio- 24° Trofeo Cav. Rosario Vizzari

Nel rinnovato impianto di gioco in erba sintetica dell’Oratorio “Pastor Angelicus” di Via Rabatta a Gorizia si disputerà il tradizionale Torneo Vizzari, il Torneo dedicato al cav. Rosario Vizzari, figura di spicco del mondo calcistico regionale.
La manifestazione si terrà dal 13 giugno al 2° luglio 2018.
Saranno disputate due partite per serata dal lunedì al venerdì.
Il calendario sarà arricchito anche da alcune manifestazioni collaterali che si svolgeranno nell'ambito della manifestazione "Vittora d'Estate".

dal 14 al 25 giugno - Fiume Veneto (PN)
Sagra del Baccalà

Tradizionale festa estiva di paese.
Durante tutti i giorni della manifestazione ci saranno fornitissimi chioschi con lo squisito Baccalà, gustose specialità alla griglia con ottimi vini locali e i deliziosi dolci fatti in casa dalle Signore di Pescincanna.
Non mancheranno le serate danzanti, le gare di briscola, la lotteria e la pesca di beneficenza, organizzata dalla Scuola Materna “Giovanni Baschiera”.

dal 21 giugno al 2 luglio - Boschetto del Ferdinandeo - Trieste
Triskell 2018

Festival Internazionale di Musica e Cultura celtica di Trieste Triskell.

dal 21 giugno al 9 agosto - Spilimbergo (PN)
Folkest 2018

Si esibiranno artisti molto differenti tra loro quest’anno sui palchi di Folkest, che vuole festeggiare il traguardo dei suoi primi quarant’anni con una carovana multicolore che si sposta di villa in villa, di castello in castello, da un borgo rustico all'altro, visitando luoghi della memoria delle nostre genti e valorizzando tutta quella musica che, al di là dall’essere tecnicamente folk, world, jazz o cantautorale, pura o contaminata, sappia dare voce alle radici culturali di qualsiasi parte del mondo.
Travalicare i confini fra le musiche e i generi, facendoci narrare leggende antiche e storie comuni, saghe di eroi e racconti di gente semplice che appartengono a tutti e fanno parte dell’orgoglio culturale dei popoli, ma spesso sono le stesse storie, se pur declinate in lingue diverse e ci raccontano questo nostro Vecchio Continente in un susseguirsi di canti provenienti dalla Magna Grecia alla Scozia, dalla Bielorussia all'Irlanda, dalla Sicilia alla Svezia.